Bilancio, avanti tutta con la tangenziale di San Polo. Trespidi scrive al Ministero

29 novembre 2013

tangenziale di san giorgio

Nell’assestamento di bilancio che il consiglio provinciale è chiamato a valutare oggi pomeriggio, rientra anche un’anticipazione di 400mila euro come anticipazione degli espropri relativi alla variante su nuova sede della provinciale 6 di Carpaneto, dove da tempo si trova un “cantiere fantasma” per la realizzazione della tangenziale di San Polo, già appaltata da Centro Padane ma bloccata a causa della situazione di stallo dovuta al bando di gestione delle tratte autostradali. “Abbiamo scritto anche al Ministero al fine di evidenziare la necessità di portare a compimento l’opera” ha detto il presidente della Provincia, Massimo Trespidi. L’opera rientra in una variazione consistente (circa 5 milioni di euro), che comprende anche interventi a favore della manutenzione delle strade, del lavoro, di Expo 2015, della sussidiarietà, della sicurezza e nuove opere, tra cui l’attesa rotonda della Bonina, tra Rottofreno e Calendasco. Rispetto a quanto già annunciato nei giorni scorsi, sono previsti anche interventi di supporto alle imprese agricole per l’attivazione di misure volte a migliorare la sicurezza aziendale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE