Violenza sulle donne ancora in aumento. Amici e vicini più attenti

29 Gennaio 2014

Violenza sulle donne

Violenza sulle donne, i piacentini sono più sensibili al tema. E’ la lettura che la presidente del Telefono Rosa Donatella Scardi fornisce ai 37 colloqui che l’associazione ha avuto nel 2013 con le vittime di maltrattamenti, grazie a segnalazioni di terze persone. “Un numero senza precedenti” afferma Scardi, secondo la quale “fino al 2012 le segnalazioni di situazioni delicate da parte di chi non ne era coinvolto, parenti, amici o vicini, erano pochissime”. Il fenomeno della violenza non accenna comunque a rallentare: i dati dell’anno scorso parlano di 430 chiamate e 201 donne seguite, 69 delle quali straniere. Nel centro Antiviolenza ad indirizzo segreto i due posti sono sempre occupati, il suo scopo è aiutare la donna a riappropriarsi della propria identità: il percorso di uscita dalla violenza richiede tempo, l’associazione fatica per mantenerlo operativo, a causa delle ristrettezze economiche. Quest’anno Telefono Rosa festeggia i suoi 20 anni, il compleanno verrà celebrato la sera di mercoledì 5 febbraio in diretta su Telelibertà in una puntata speciale di “Penelope” condotta dal direttore Nicoletta Bracchi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà