Parroco ritira 300 euro per un uomo che chiede l’elemosina. Interviene la polizia

13 Marzo 2014

elemosina
Aveva deciso di fare una donazione di alcune centinaia di euro a un 30enne romeno che chiedeva l’elemosina in Piazza Duomo, ma la richiesta ha insospettito il dipendente della banca che ha avvertito la polizia.
L’episodio è avvenuto ieri mattina: il parroco, un 86enne che era in compagnia della sorella, ha incontrato il mendicante, il quale chiedeva aiuto economico per pagare le cure di un famigliare malato.
L’uomo ha quindi deciso di recarsi nell’agenzia della Banca di Piacenza di Barriera Genova, per prelevare personalmente i contanti: una richiesta insolita che ha allarmato il personale dell’istituto di credito, che ha quindi deciso di informare il 113.
La pattuglia è arrivata sul posto e ha identificato lo straniero: l’anziano ha confermato che la donazione era stata un’iniziativa personale e non ci sono state conseguenze. “Il comportamento scrupoloso dei dipendenti è fondamentale – ha spiegato Stefano Vernelli, capo di Gabinetto della Questura di Piacenza -; è molto importante che di fronte a situazioni sospette vengano subito avvertite le forze dell’ordine, in questo modo possiamo verificare cosa sta accadendo e prevenire truffe o raggiri”.

)

© Copyright 2021 Editoriale Libertà