Podenzano, tentano il colpo al bar. Inseguiti dalle forze dell’ordine

15 Maggio 2014

Carabinieri di notte (3)

Un altro tentativo di furto ai danni di un locale della provincia piacentina. Una banda di 5 incappucciati nella notte ha scassinato con un piede di porco l’ingresso del bar Novecento di Podenzano, mirando alle slot machine custodite all’interno, ma sono stati costretti a scappare dopo un lungo inseguimento delle forze dell’ordine che li ha portati fino in Valtrebbia.

L’allarme antifurto del locale, munito di fumogeni, è scattato intorno alle 3, impedendo ai ladri di portare a termine il colpo. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigilanti che hanno diramato l’allerta ai militari del nucleo Radiomobile, i quali hanno intercettato i responsabili lungo la via Emilia, a bordo di un furgone e di una Golf.

L’inseguimento a tutta velocità ha condotto polizia e carabinieri fino in tangenziale, dove i fuggitivi hanno imboccato l’uscita della Farnesiana: la Golf ha fermato la propria corsa e le persone a bordo si sono dileguate a piedi nei campi, mentre i complici hanno proseguito in direzione di Niviano, per poi abbandonare il furgone e sparire senza lasciare traccia. I veicoli utilizzati dai ladri sono stati rubati nella zona di Alessandria e di Pavia. Le indagini sono in corso.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà