Via Raffalda-Via XXIV Maggio, quel nuovo divieto che nessuno rispetta

01 Luglio 2014

auto via raffalda

Da qualche settimana il Comune di Piacenza ha rivoluzionato la viabilità all’incrocio tra via Raffalda e via XXIV Maggio. Il semaforo è stato spento e chi arriva da via Raffalda è obbligato a svoltare a destra, anche se in realtà deve andare verso barriera Torino. Il tragitto forzato, infatti, prevede che raggiunga la rotatoria all’incrocio con via Morigi, per poi tornare indietro. Il percorso si allunga di qualche centinaia di metri, ma si evitano le lunghe code che si formavano quando c’era il semaforo rosso. Forse sarebbe meglio usare il condizionale, perché comunque gli ingorghi si creano lo stesso. Tutta colpa degli automobilisti indisciplinati, o poco informati, che da via Raffalda vogliono girare comunque a sinistra, creando innanzitutto una situazione di pericolo. Il cartello a 150 metri dall’incrocio e quelli proprio a ridosso dell’intersezione parlano chiaro, ma sono ancora tanti coloro che li ignorano.

Un caso sollevato anche ieri in consiglio comunale, quando si è parlato per l’ennesima della poca educazione stradale legata sia agli incroci, sia alle vetture posteggiate sulle piste ciclabili.

via raffalda auto

cartello via raffalda

© Copyright 2021 Editoriale Libertà