Piazzale stazione, 12 nuovi spazi blu. Proteste di guidatori e autisti

11 Luglio 2014

nuovi spazi blu a piazzale Marconi (2)

Una dozzina di nuovi spazi blu a pagamento è spuntata questa mattina a piazzale Marconi, nell’area compresa tra l’ingresso della stazione ferroviaria e il centro commerciale. L’area interessata è stata delimitata con i new jersey, che proteggono per il momento i 12 neonati posti auto. Un paio sono stati addirittura disegnati sull’aiuola in porfido destinata a regolare la viabilità.

Proprio il restringimento delle carreggiate dovuta ai nuovi spazi sta causando malumori tra gli automobilisti e gli autisti degli autobus, che si vedono limitato lo spazio per svoltare a sinistra, verso la stazione. Anche i camion che ogni giorno consegnano la merce ai negozi della galleria commerciale questa mattina hanno avuto qualche difficoltà di manovra, forse dovuta anche alla sorpresa. Effettivamente si è verificato qualche ingorgo più del solito.

C’è da dire che il Comune ha di fatto cercato di istituzionalizzare (a pagamento) una realtà che si trascinava da tempo: in quella stessa area, infatti, le automobili parcheggiavano regolarmente, spesso si trattava di persone in attesa di parenti o amici scesi dal treno. “E’ una sperimentazione che stiamo effettuando in un periodo di scarso traffico per capire i possibili disagi – ha spiegato l’assessore Giorgio Cisini – per il momento tutto va bene, se ci saranno problemi nulla ci impedisce di fare un passo indietro. Tenendo presente che la situazione precedente non era il massimo, anzi spesso venivamo chiamati proprio per soste selvagge e difficoltà di circolazione”.

Cisini ha infine annunciato la razionalizzazione dei posti nel grande parcheggio di viale Malta: “Abbiamo ricavato più posti blu, ma aumentato anche quelli non a pagamento”.

Nuovi spazi blu, le critiche dell’associazione pendolari

nuovi spazi blu a piazzale Marconi (1)

© Copyright 2021 Editoriale Libertà