Libri per non vedenti, in arrivo 2 milioni. I piacentini sono 700

11 Agosto 2014

Braille

Libri di testo e pubblicazioni per non vedenti, c’è un emendamento che reintegra risorse per due milioni di euro. Si tratta di un provvedimento già approvato che porta la firma della piacentina Paola De Micheli, vicepresidente vicario del gruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati. Anche per i piacentini avrà ricadute positive: “Questa modifica – spiega De Micheli – sosterrà in tutto il territorio nazionale le biblioteche dove i non vedenti potranno procurarsi libri e pubblicazioni in Braille”. Il centro più vicino a Piacenza è Monza; facendo le dovute richieste gli interessati avranno garantiti i libri di testo. “Queste risorse – ha precisato la parlamentare – erano state tagliate in un primo tempo; sono state ripristinate grazie all’emendamento”. Una misura vista con favore dall’assessore alla cultura del comune di Piacenza Tiziana Albasi.

“Attualmente – ha affermato – nelle biblioteche di Piacenza ci sono una 30ina di libri in Braille e altri con caratteri più grandi per gli ipovedenti”.

I non vedenti a Piacenza sono oltre 700, mentre non si conosce il numero degli ipovedenti, poiché vengono considerati invalidi civili.

La stima di Giovanni Taverna, presidente dell’Unione Ciechi, è che in totale i disabili della vista nel Piacentino siano circa 3.000.

Oltre ai libri gia’ previsti con il primo stanziamento, come indica la legge, la biblioteca con l’ulteriore contributo che riceverà nei prossimi mesi, fornirà gratuitamente oltre 6.500 libri in versione digitale a circa 600 studenti minorati della vista su tutto il territorio nazionale.

Inoltre, la biblioteca fornirà circa 3.000 testi in versione cartacea (braille o a caratteri ingranditi) a quanti ne faranno richiesta.

Gli studenti non vedenti che hanno bisogno dei servizi della biblioteca devono chiamare il numero 039 28327229 oppure 039 28327218

 

Oltre ai libri già previsti con il primo stanziamento, come previsto dalla legge, la biblioteca – con l’ulteriore contributo che riceverà nei prossimi mesi – fornirà gratuitamente oltre 6.500 libri in versione digitale a circa 600 studenti minorati della vista su tutto il territorio nazionale. Inoltre la biblioteca fornirà circa 3.000 testi in versione cartacea (Braille o a caratteri ingranditi) a quanti ne faranno richiesta.

Gli studenti non vedenti che abbisognano dei servizi della biblioteca devono chiamare il numero 039 28327229 oppure 039 28327218.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà