Piacenza

Straniero ferito da una bottigliata ai giardini Margherita: “Era un gioco”

26 agosto 2014

“Stavamo giocando con una bottiglia, quando sono rimasto ferito. Io e il mio amico la lanciavamo e poi dovevamo prenderla, mi sono fatto male così”. Lo ha detto un cittadino malese di 26 anni alla polizia, accorsa ieri pomeriggio ai giardini Margherita su richiesta di alcuni passanti. Sul posto ha trovato due stranieri, uno dei quali era rimasto lievemente ferito ad un braccio, spiegando l’episodio come un gioco finito male assieme all’amico marocchino di 30 anni.

Intervento della Volante anche in via Morselli, dove un ragazzo ha cercato di entrare nella casa dei genitori in quel momento assenti, ma quando ha infilato la chiave la serratura è caduta a terra. I ladri avevano scassinato la porta e messo a soqquadro l’appartamento, portando via diversi monili in oro.

Vandali in azione, infine, alla rotatoria della Besurica: nella notte qualcuno ha preso un cassonetto dei rifiuti, lo ha posizionato sopra l’aratro che si trova all’interno della rotonda e gli ha dato fuoco. Pronto l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno limitato al minimo i danni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE