Assistenza alunni con disabilità grave, 
1 milione 300mila euro per 166 alunni

11 settembre 2014

Il Servizio di integrazione scolastica per gli alunni in situazione di handicap, certificati secondo la normativa regolamentata dalla legge 104/92 e a seguito dell’accordo di programma provinciale, viene fruito da tutti gli alunni disabili delle scuole dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di 1° e 2° grado.

Per far fronte alle richieste di personale per l’assistenza socio relazionale e l’assistenza specialistica, nonché per provvedere all’acquisto di ausilii, l’Amministrazione comunale ha messo a disposizione circa 1.300.000 euro garantendo il sostegno all’integrazione per 166 alunni di tutte le scuole pubbliche e parificate della città e di alunni residenti a Piacenza, ma frequentanti scuole in altri comuni.

Il Servizio Formazione, Scuola, Giovani ha attivato, in collaborazione con la cooperativa Ancora, un’equipe di gestione e coordinamento di carattere psicopedagogico. I termini entro i quali viene svolto l’intervento dell’Amministrazione comunale sono quelli stabiliti dall’accordo di programma, purtroppo non completamente applicato nei tempi e talvolta nelle modalità di raccordo istituzionale.

L’ Ufficio sta provvedendo ad un’indagine regionale circa l’applicazione degli accordi provinciali nelle città capoluogo per un confronto rispetto ai diversi modelli di intervento. Gli esiti verranno condivisi con le istituzioni scolastiche.

La cooperativa Ancora sta predisponendo un manuale di orientamento scolastico per le famiglie di alunni disabili. A livello di bozza verrà condiviso con un gruppo di lavoro composto da docenti e genitori, prima della stampa definitiva.

piano assegnazione servizio assistenza alunni grave disabilità

piano assegnazione servizio assistenza alunni grave disabilità

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE