Provincia

Omicidio di Sariano: il pm chiede una nuova perizia su Adriano Casella

6 ottobre 2014

Omicidio Francesco Casella di Gropparello, la casa della famiglia a Sariano

Omicidio Francesco Casella di Gropparello, la casa della famiglia a Sariano

Ha avuto inizio questa mattina in Corte d’assise il processo ad Adriano Casella, il 37enne accusato di aver ucciso il padre Francesco di 78 anni con una pistola per abbattere gli animali. Davanti alla Corte comparirà anche l’altra figlia della vittima, Isabella, che deve rispondere di occultamento di cadavere e false dichiarazioni a pubblico ufficiale. Questa mattina è avvenuto il giuramento dei giudici chiamati a pronunciarsi sul delitto di Sariano di Gropparello, che risale a luglio 2013. Nel corso della sua relazione introduttiva, il pm Antonio Colonna ha richiesto una nuova perizia psichiatrica su Adriano Casella. L’avvocato difensore dell’imputato, Francesca Cotani del foro di Milano, ha fatto opposizione, mentre la Corte si è aggiornata a martedì 14 ottobre.
Oggi, in aula, era presente anche la vedova della vittima, madre di entrambi gli imputati. Verrà invece giudicata con rito abbreviato la giovane albanese di cui Adriano Casella si sarebbe perdutamente innamorato. Secondo l’accusa il proposito del delitto sarebbe maturato poiché il padre non voleva più prestare soldi al figlio, che a sua volta voleva accontentare tutte le richieste della ragazza, ora accusata di circonvenzione di incapace.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE