Bomba di fango su una casa a Sariano di Gropparello: due giorni per liberarla

09 Agosto 2022

Lo ricorderanno a lungo, madre e figlia residenti in località Lombardelli a Sariano di Gropparello, il violento temporale che si è abbattuto in tutta la provincia la notte tra sabato e domenica. A causa della pioggia torrenziale, una frana di detriti e fango si è abbattuta sulla loro casa invadendo il cortile e le stanze al piano terra.

Appena si sono accorte della situazione hanno allertato i vigili del fuoco. Con loro sono intervenute due squadre di Protezione civile coordinate dal responsabile Paolo Giovannini, in sinergia con l’amministrazione comunale di Gropparello e la prefettura di Piacenza. Ci sono voluti due giorni di lavoro per liberare la casa dal fango. “Abbiamo fatto il possibile per mettere in sicurezza l’abitazione, ringrazio tutti gli attori che sono intervenuti lavorando incessantemente per due giorni di fila” ha evidenziato Giovannini. Oltre al gruppo Vega e a una squadra del coordinamento provinciale di Piacenza, in località Lombardelli sono arrivati per un sopralluogo anche i carabinieri di Gropparello, guidati dal maresciallo Angelo Scirè.

Il vicesindaco Giuseppe Previdi ringraziando i volontari e i professionisti intervenuti ha affermato la volontà del Comune di investire nella manutenzione di canali e nel rifacimento del manto stradale che costeggia il rio Rosello. Nel frattempo, “serviranno due camion per portare via tutta la terra recuperata dal cortile e dalla casa in località Lombardelli” ha affermato Giovannini, precisando che tutti i detriti accantonati verranno recuperati e trasportati questo fine settimana.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà