Piacenza

Insulta i clienti del bocciodromo e minaccia i carabinieri: arrestato

13 ottobre 2014

Carabinieri di notte (1)

Un piacentino di 47 anni è stato arrestato dai carabinieri di San Nicolò ieri sera al bocciodromo del paese. I militari erano intervenuti su richiesta di alcuni presenti che erano stati insultati dall’uomo, il quale (ubriaco e con tre pittbull al guinzaglio) si era scagliato senza apparenti motivi contro le persone che in quel momento si trovavano al bar. All’arrivo dei carabinieri il piacentino ha proseguito con lo stesso atteggiamento, insultandoli e minacciandoli. I militari hanno dapprima cercato inutilmente di calmarlo, dopodiché non è rimasto loro null’altro da fare che arrestarlo. Sarà processato per direttissima. I cani sono stati affidati al canile di Montebolzone.

La polizia ha invece denunciato per furto tre stranieri, sorpresi a rubare in due negozi della città. Nel primo caso si tratta di un 23enne dell’Azerbaigian fermato all’esterno di un magazzino di elettronica con 100 euro di dvd non pagati, mentre due egiziani di 27 e 22 sono stati bloccati mentre cercavano di portare fuori da un supermercato prodotti per oltre 200 euro.

 

 

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE