Piacenza

Anziano e vicina aggrediti. Badante arrestata per tentato omicidio

15 novembre 2014

Aggressione San Lazzaro

Duplice tentato omicidio. Si aggrava la posizione della badante ecuadoriana dell’anziano 85enne aggredito questa mattina nella sua abitazione di via dei Ripalta a Piacenza. In base alla ricostruzione degli inquirenti la donna al culmine di un litigio avrebbe colpito l’uomo a calci e pugni alla testa. Una vicina, udite le urla dell’anziano è intervenuta sul posto ed è stata a sua volta colpita dalla badante 46enne. La donna è stata arrestata dalla polizia. Le condizioni dell’aggredito sono gravissime mentre la vicina è stata medicata per le cure del caso. La badante arrestata si trova in ospedale piantonata dalla polizia e deve rispondere dell’accusa di duplice tentato omicidio. “Pensiamo che l’episodio sia stato originato da un raptus di follia – ha dichiarato il comandante della Squadra mobile della questura di Piacenza Salvatore Blasco – in base alle informazioni che abbiamo raccolto la donna non aveva precedenti e non aveva mai dato segnali preoccupanti”.

Notizia delle 13 – E’ accusata di tentato omicidio la badante ecuadoriana dell’anziano aggredito questa mattina nella sua abitazione di San Lazzaro in via dei Ripalta a Piacenza. La donna al momento si trova in ospedale piantonata dalla polizia ed è accusata di aver preso a calci l’85enne riducendolo in fin di vita. Al pronto soccorso è stata medicata anche la testimone dell’aggressione. Secondo la prima ricostruzione tra la badante e l’anziano è scattato un diverbio, le urla dell’85enne hanno attirato l’attenzione di una vicina che si è precipitata nell’abitazione ed è rimasta ferita. Sul posto sono intervenute le ambulanze e la polizia per le indagini.
L’anziano si trova ora ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale e, alla luce delle gravissime condizioni, si sta valutando un suo trasferimento al nosocomio di Parma o Cremona.

Notizia delle 9.30 – Episodio dai contorni ancora oscuri questa mattina in un’abitazione di via dei Ripalta a Piacenza. In base alle prime informazioni, un anziano è stato colpito alla testa con un corpo contundente dopo una lite con la badante, le sue condizioni sono molto gravi. Un’altra persona è rimasta ferita e si sono rese necessarie le cure dei sanitari. Sul posto sono arrivate le ambulanze inviate dal 118 e la polizia che ha avviato le indagini del caso.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE