Piacenza

Il “protettore” vuole 50 euro al giorno, lei non paga e viene falciata in auto

27 novembre 2014

20141126-230251.jpg

“Quell’uomo mi ha minacciata dicendomi che se non gli avessi dato 50 euro al giorno per restare nella zona dove mi prostituivo, avrei avuto dei problemi e così è stato visto che, qualche tempo dopo, mi ha investito con la sua auto e sono rimasta ferita”.

E’ la drammatica testimonianza di una “lucciola” di 48 anni di origini sudamericane in tribunale. Nell’ambito di questa vicenda, scattata la con la denuncia della prostituta alla polizia giudiziaria dei vigili è stato rinviato a giudizio un giovane albanese: deve rispondere di tentata estorsione e lesioni personali aggravate.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE