Piacenza

Ubriachi cercano di vendere cartoline ad anziani, allontanati da Piacenza

18 febbraio 2015

volante polizia

Falso allarme in una gioielleria di Corso Vittorio Emanuele. Non ci sarebbe stato tentativo di furto o rapina, ma il fatto che la volante della polizia abbia trovato in gioielleria due uomini, un 32enne di Torino e un 27enne di Novara con una sfilza di precedenti ha insospettito gli agenti.
Portati in questura per i controlli, i due hanno poi “confessato” di essersi appoggiati ad una vetrina del negozio facendo scattare inavvertitamente l’allarme. Rilasciati intorno alle 15 di ieri, erano ancora loro al centro delle proteste di alcuni anziani che in largo Battisti lamentavano l’insistenza nel voler vendere una serie di cartoline. Ricondotti in questura una seconda volta in poche ore, nei loro confronti è stato emesso un ordine del questore di allontanamento da Piacenza. Il più giovane dei due è stato anche multato per ubriachezza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE