Carpaneto, quartiere al buio da quattro anni. Cittadini inferociti

27 Febbraio 2015

20150227-193342.jpg

Un intero quartiere al buio da anni e all’interno del quale la situazione è di fatto quella di un cantiere perenne. A Carpaneto i cittadini delle abitazioni situate tra via Fellini e via Franchini fanno sentire la loro voce a fronte di uno stato di grave disagio: alla base dei problemi, le difficoltà economiche di una delle imprese costruttrici che rimane proprietaria di parte del lotto interessato dal pesante degrado.

Cavi elettrici a cielo aperto, tondini in ferro utilizzati per l’armatura del cemento che spuntano ovunque e che rappresentano fonte di pericolo estremo e soprattutto la totale assenza di pubblica illuminazione. Dal comune, il sindaco Gianni Zanrei fa sapere come siano state messe in atto tutte le procedure “per escutere i terreni e incassare la fidejussione assicurativa che consentirà di far fronte alla legittima protesta dei cittadini – ha detto il sindaco di Carpaneto -: allo stato attuale il comune non può intervenire visto che le aree sono di proprietà privata”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà