Naufragio Bakery ad Olbia: play out sempre più vicini

1 aprile 2015

20150307_BakeryVolley_Caserta-8

Brutto stop per la Bakery che, sul parquet di Olbia, cede di schianto alle padrone di casa in tre set: uno stop che frena l’ascesa in graduatoria di Viganò e compagne che, a tre giornate dal termine del campionato di A2 femminile (la Bakery osserverà il turno di riposo in occasione dell’ultima giornata), difficilmente riusciranno ad evitare lo spareggio play out. E a contendere la salvezza, si concludesse oggi il torneo, sarebbe proprio la compagine isolana, terz’ultima in graduatoria a tre lunghezze dalle biancorosse.
Al Geo Palace una Bakery che ha deluso le aspettative e che nei momenti chiave ha commesso errori che sono costati carissimo. Il sestetto di Andrea Pistola sarà di nuovo in campo sabato: a Piacenza andrà in scena un altro scontro salvezza visto che al PalaBakery sarà ospite Soverato che precede Piacenza di quattro punti.

ENTU OLBIA – BAKERY PIACENZA 3-0 (27-25, 25-19, 25-23)
ENTU OLBIA:
Kiosi 23, Panucci 10, Garbet 4, Sintoni 2, Degortes (L), Pesce, Rebora 4, Segura 11, Mordecchi. Non entrate Facendola, Baldelli. All. Secchi.
BAKERY PIACENZA: Viganò 7, Fiesoli, Rocca, Cecchetto (L), Giuliodori 9, Do Carmo Braga 10, Saguatti 9, Cambi 3, Fava, Moretto 4, Ferretti, Gioia. All. Pistola.
ARBITRI: Bertoletti, Carcione.
NOTE – durata set: 31′, 26′, 35′; tot: 92′.

La classifica
Volksbank Sudtirol Bolzano 54, Saugella Team Monza 49, Obiettivo Risarcimento Vicenza 46, Delta Informatica Trentino 40, Beng Rovigo 36, Corpora Aversa 31, Club Italia 31, Riso Scotti Pavia 28, Volley Soverato 27, Bakery Piacenza 23, Entu Olbia 20, Volalto Caserta 18, Lardini Filottrano 14.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca