Motonautica: sta meglio il pilota russo salvato nelle acque del Po

30 Aprile 2015

sannazzaro

Sono decisamente migliorate le condizioni del pilota russo Andrey Poniyshhkin, che in via precauzionale resta sotto l’osservazione dei medici del reparto di rianimazione dell’ospedale di Parma. L’uomo, 50 anni, domenica era rimasto vittima di un grave incidente nelle acque del Po a San Nazzaro, dove si era ribaltato con il suo scafo, rimanendo alcuni minuti sott’acqua privo di sensi.

A commentare con gioia il miglioramento del pilota sono stati i fratelli piacentini Alex e Massimiliano Cremona e Michael Chiossi. I tre erano stati i primi a prestare soccorso e ora annunciano di aver ottenuto la loro più grande vittoria.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà