Residenzialità temporanea: 14 posti gestiti dal Comune per i disabili

25 Giugno 2015

convegno 2

Sono 415 le persone in carico all’Ufficio Disabilità del Comune di Piacenza. “Parliamo di un mondo perché ognuno ha le sue caratteristiche e le sue diversità individuali – ha spiegato la responsabile Giulia Cagnolati -; generalmente le persone arrivano a noi tramite la neuropsichiatria infantile, si stimano 15-20 nuovi soggetti all’anno”.
I numeri sono stati diffusi al convegno organizzato dall’Asp al Morigi e si è parlato anche di residenzialità temporanea. “E’ nata come richiesta di sollievo da parte delle famiglie e come richiesta di maggiore autonomia da parte dei disabili. Attualmente abbiamo 3 posti per le emergenze, 10 posti legati al sollievo per i disabili gravi organizzati in weekend che vengono sfruttati da circa 17 famiglie all’anno e 1 posto temporaneo da gestire in modo flessibile”.
Vi è poi un progetto che prende il nome di “prove di autonomia” ed è indirizzato alla disabilità lieve.
Tutti questi percorsi hanno contribuito a portare 4 persone a vivere da sole in alloggi Erp, 61 persone sono state accolte in residenze e 8 sono state inserite in progetti individualizzati in altri territori.

I dettagli oggi su Libertà

convegno

© Copyright 2021 Editoriale Libertà