Parcheggi Le Mose: ad agosto bando per la sicurezza. Camionisti: “Idea buona”

23 Luglio 2015

polo-logistico

Uscirà a metà agosto il bando per la gestione dei tre grandi parcheggi pubblici del polo logistico di Le Mose che saranno recitanti, messi in sicurezza, dotati di servizi igienici, docce e forse anche di un servizio di ristoro. Questo per migliorare la vivibilità e la fruizione del polo. L’intervento andrà a beneficio soprattutto degli autotrasportatori che spesso sono costretti a fermarsi in questi parcheggi per l’intero weekend. I lavori si concluderanno in autunno. Ad annunciarlo è stato l’assessore Silvio Bisotti: “Stiamo lavorando da tempo in accordo con i consorzi che gestiscono la manutenzione dell’area e abbiamo deciso di dare una risposta alle preoccupazioni e alle lamentele che arrivano dagli autotrasportatori”.

Tre grandi parcheggi, tre aree di quasi 46mila metri quadrati su cui ogni giorno si fermano centinaia di camionisti. “Il nostro obiettivo è quello di trovare un gestore che possa fornire un servizio adeguato così da facilitare la vita e il lavoro degli autotrasportatori che ogni giorno frequentano il polo, ma anche quello di evitare l’imbrattamento delle aree e quindi ristabilire il decoro”.

Nel primo dei parcheggi, quello in prossimità di Ikea 1, abbiamo incontrato Alessandro, autotrasportatore romeno che svolge questo lavoro da 13 anni: “E’ una buona idea perché ci sono dei camionisti restano fermi anche per una settimana senza bagno e senza un punto dove prendere un po’ d’acqua>>. Viaggiando molto per tutta Europa, Alessandro parla della situazione negli altri parcheggi: <<In Italia la situazione è abbastanza difficile da questo punto di vista, in Slovenia invece ci sono parcheggi dove si paga solo 6 euro per 12 ore di sosta e altri posti dove vengono chiesti addirittura 10 euro per 11 ore di sosta. Per noi autisti romeni non è facile, il nostro stipendio è circa 850 euro al mese contro i più di 2000 che prendono molti altri colleghi”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà