Piacenza

Donne vittime di violenza: il 25 settembre apre la “Casa rifugio”

18 settembre 2015

violenza alle donne (1)

Venerdì 25 settembre verrà inaugurata la “Casa rifugio” per donne vittime di violenza alla presenza dell’On Giovanna Martelli, Consigliera del Presidente del Consiglio per le Pari Opportunità. La struttura offre 17 posti letto, a copertura delle tre fasi di accoglienza residenziale necessarie alla definizione di progetti mirati di aiuto alle donne vittime di violenza che devono allontanarsi dal luogo di residenza: emergenza, indirizzo segreto, accoglienza finalizzata all’autonomia. È prevista anche l’attivazione di un servizio di reperibilità sociale che, nelle fasce orarie di chiusura dei servizi, garantisca l’attivazione di interventi d’emergenza. La Casa rifugio è uno dei servizi attivati grazie al Protocollo d’intesa, firmato il 4 settembre scorso, dai comuni di Piacenza, Castel San Giovanni, Fiorenzuola d’Arda, Ausl di Piacenza, Fondazione di Piacenza e Vigevano e Asp Città di Piacenza che mira ad implementare e potenziare gli interventi di ascolto e accoglienza a favore di donne vittime di violenza di genere sul territorio provinciale. Come previsto quindi dalla legge regionale quadro per la parità e contro le discriminazioni di genere, i posti letto individuati per Piacenza passeranno da 5 a 17 sempre gestiti da Telefono Rosa con la metodologia di accoglienza dei Centri antiviolenza.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE