Provincia

Da 19 giorni nessuna traccia di Agnelli, continuano le ricerche

3 ottobre 2015

Alluvione 2015

Continuano le ricerche di Filippo Agnelli, il 67enne di Bettola disperso nell’alluvione del 14 settembre. Agnelli viaggiava a bordo dell’auto condotta dal figlio Luigi, i due erano diretti a Como ma all’arrivo a Recesio, alle 5.47 la Provinciale è crollata e la loro Jeep è stata inghiottita dal Nure. L’auto distrutta e il corpo di Luigi erano stati trovati il giorno seguente vicino a Spettine nel greto del fiume mentre le ricerche di Filippo non hanno ancora dato esito e sono rese particolarmente difficoltose dalla mole di massi, legno e detriti trasportata dal fiume in piena. Nell’incontro di ieri la Prefettura ha stabilito che le ricerche ufficialmente proseguiranno fino a martedì 6 ottobre, in seguito verranno effettuate ulteriori valutazioni. “Il Comune – fa sapere il sindaco Sandro Busca – chiederà alla Prefettura di incontrare la famiglia che ha intenzione di proseguire le ricerche con i volontari che forniranno la loro disponibilità ma i familiari hanno la necessità di sapere come muoversi nell’alveo del fiume”. I parenti attraverso il social network Facebook hanno lanciato l’appello per la disponibilità di nuovi volontari dotati anche di mezzi come trattori in grado di spostare, massi e cumuli di legna. Il sindaco Busca nell’ultimo consiglio comunale ha ricordato l’impegno per la comunità bettolese da parte di Luigi Agnelli che aveva ricoperto in passato la carica di consigliere comunale ed era stato anche membro dei Lions.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia Val Nure Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE