Piacenza

Quanto costano le case nel Piacentino? Focus a Palazzo Farnese

27 novembre 2015

IMG_4343

Un’abitazione in buono stato in piazza Cavalli o Duomo costa tra i 1.800 e i 2.500 euro a metro quadrato, come dimostrato dal report distribuito al convegno di oggi pomeriggio a Palazzo Farnese sul mercato immobiliare 2015 a Piacenza, che mostra una minore flessione rispetto al passato dei prezzi in centro rispetto alle frazioni. Non costano meno la zona della stazione o via Taverna. Un’abitazione a Borgotrebbia si aggira tra i mille e i 1.250 euro a metro quadrato, se in buono stato. All’Infrangibile, tra i 1.200 e i 1.500.

Più care Barriera Genova e Clinica Piacenza, fino a 1.900. Più bassi via Colombo, Capitolo, via Leonardo e viale Dante, mentre la Besurica va dai 1.100 ai 1.550. Al Peep si può trovare casa tra gli 800 e i 1.000 euro. In provincia, a Nibbiano e Pecorara si può trovare un’abitazione a 700 euro al metro quadrato, in buono stato. Addirittura a Cortebrugnatella e Morfasso a 600 euro e a Zerba e Cerignale non si raggiungono neppure i 600 euro per una casa in buono stato. Podenzano e Carpaneto i più cari, insieme a Rivergaro, Gossolengo oltre a, caso che suscita più stupore, la montana Bobbio, con 1.300 euro a metro quadrato.

“I prezzi non si sono ancora alzati, ma si stanno stabilizzando – ha detto Fabrizio Floriani di Fiaip provinciale -. Questa non è una crisi, è un cambiamento del comune senso della proprietà immobiliare. Il rapporto tra cittadino e immobile è cambiato. Cambiamento comporta anche opportunità di lavoro. Speriamo di poterle cogliere”.

IMG_4344

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE