Tenta il furto in villa ma viene preso con le mani nel sacco. “Cercavo una coperta”

15 Marzo 2016

Carabinieri-di-notte-1

Ladro tenta un furto all’interno di una villa ma viene preso con “le mani nel sacco” dai carabinieri e arrestato per tentato furto in flagranza di reato. E’ accaduto nella notte fra lunedì e martedì a Mandrola di Rivergaro.

“Avevo freddo e cercavo di recuperare una coperta” ha tentato di giustificarsi con queste parole la persona arrestata dai carabinieri”. Una giustificazione che non l’ha salvata dalla convalida dell’arresto e il successivo patteggiamento a cinque mesi di pena. Protagonista dell’episodio un cittadino marocchino di 40 anni, domiciliato a Fiorenzuola, ma di fatto senza fissa dimora. L’arresto è stato compiuto dai carabinieri della stazione di Rivergaro, guidati dal maresciallo Roberto Guasco. Tutto è cominciato intorno mezzanotte quando la villa di Mandrola (abitata dai proprietari solo nei periodi estivi) è stata presa di mira dal ladro.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà