Droga e disordini: 15 giorni di stop per un bar di via Colombo

22 Aprile 2016

LUN_3127

Tolleranza zero per i bar frequentati da pregiudicati e clandestini che fanno del locale un punto di scambio di stupefacenti o di incontro per altre attività illegali. Va in questa direzione il provvedimento di chiusura per 15 giorni che il Questore di Piacenza Salvatore Arena ha emesso nei confronti di un esercizio pubblico in via Colombo, il bar Baraonda. Dopo una ventina di interventi da parte della polizia nell’arco di un anno e diverse denunce nei confronti di soggetti trovati in possesso di droga è stata disposta la sospensione provvisoria dell’attività gestita da un 26enne cinese. I sigilli sono stati apposti dagli agenti delle volanti intervenuti stamattina.

“Siamo intervenuti grazie alle segnalazioni dei cittadini ma soprattutto dopo il lavoro incessante svolto dai nostri agenti” – ha spiegato in conferenza stampa Maurizio Mobilio, dirigente della divisione amministrativa della Questura – altri bar della zona sono stati chiusi negli ultimi mesi con la medesima motivazione”

20160422_120937

LUN_3136

© Copyright 2021 Editoriale Libertà