Piacenza

La obbligano a prostituirsi, 3 arresti. Indagini partite da auto bruciate

26 novembre 2016

2016-11-26-PHOTO-00000003

Un’indagine condotta dal Nucleo operativo dei carabinieri e coordinata dal pm Antonio Colonna ha portato all’arresto di tre persone per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Vittima era una romena di 21 anni, arrivata nel 2016 in Italia e costretta a prostituirsi ogni sera, mentre metà dei proventi andava agli aguzzini. La 21enne era costantemente controllata e talvolta subiva violenza.

Le indagini sono partite a febbraio, dopo che alcune auto erano state bruciate nella zona di viale Dante, tra queste un mezzo era intestato a un giovane romeno. Durate l’attività investigativa i carabinieri hanno scoperto il giro di sfruttamento della prostituzione. Gli arrestati sono un albanese di 32 anni, pregiudicato, una romena di 26 anni, anch’essa pregiudicata, e un connazionale di 27 anni, proprietario dell’auto bruciata, che aveva convinto la giovane a venire in Italia.

LUN_41836

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE