Provincia

Imbrogliavano i commercianti con la “truffa del resto”: due arresti

2 dicembre 2016

carabinieri

Quando li hanno fermati, i carabinieri hanno rinvenuto sulla loro auto ben 20 pacchetti di sigarette ed un’agenda sulla quale era riportato un elenco di tre pagine con indicati numerosi esercizi commerciali della provincia di Piacenza. A bordo della vettura c’erano un 70enne di origine partenopea ed un 46enne, entrambi pluripregiudicati per reati contro il patrimonio. I militari li hanno individuati dopo la segnalazione di una commerciante di Pieve Dugliara, vittima nel pomeriggio di ieri, giovedì primo dicembre, della cosiddetta “truffa del resto“: i due avevano infatti appena acquistato con banconote di grosso taglio due pacchetti di sigarette, riuscendo a confondere la negoziante e facendosi consegnare 50 euro in più del dovuto. Lo stesso raggiro era stato denunciato da un altro commerciante pochi giorni fa.

Per questo motivo, i carabinieri di Rivergaro hanno arrestato entrambi gli uomini con l’accusa di truffa in concorso e li hanno trattenuti presso il Comando della stazione in attesa del rito direttissimo.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE