Provincia

Picchiata e costretta a comprare droga: due arresti e 30 segnalazioni

3 dicembre 2016

CARABINEIRI

Due ordinanze di custodia cautelare eseguite e trenta persone segnalate per l’assunzione di sostanze stupefacenti. È l’esito dell’indagine congiunta denominata “Andre” condotta dall’agosto 2015 al febbraio 2016 dai carabinieri della stazione di Piacenza principale e dalla Polizia municipale. L’attività era partita con la denuncia di una piacentina di 37 anni che si era rivolta agli agenti di via Rogerio per segnalare i maltrattamenti in famiglia che subiva dal compagno, un 32enne piacentino.

L’ascolto delle conversazioni attraverso intercettazioni ha permesso alle forze dell’ordine di verificare i maltrattamenti denunciati, costati nel novembre del 2015 l’arresto dell’uomo, ma anche di scoprire un traffico di stupefacenti, cocaina, hashish e marijuana che avveniva nel Piacentino e nel Pavese a pochi chilometri da Castelsangiovanni.
In manette è finito un marocchino di 27 anni, che riforniva il 32enne e diverse persone, di età compresa tra i 30 e i 35 anni, tutte segnalate per assunzione di stupefacenti. Secondo quanto emerso dalle indagini, la donna veniva costretta dal compagno ad andare lei stessa ad acquistare la droga.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE