Ventenne ai domiciliari per spaccio: evade e finisce in carcere

5 aprile 2017

Un 20enne ecuadoriano era stato arrestato dai carabinieri di Pontenure il 18 novembre scorso mentre cedeva tre grammi di marijuana a un sedicenne nei pressi di una scuola piacentina. Con sé aveva 43 grammi di stupefacente, un bilancino e materiale di confezionamento delle droghe. Da allora è evaso due volte dai domiciliari e in base alle indagini degli inquirenti, il giovane è ritenuto responsabile di altri episodi di spaccio. Il 20enne è stato dunque condotto in carcere.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE