Ruba marsupio in un’azienda, portato in caserma tenta la fuga

12 Maggio 2017

E’ stato sorpreso da alcuni operai mentre rovistava negli spogliatoi di una ditta di Fiorenzuola e all’arrivo dei carabinieri, il giovane stava andando via con il marsupio di uno dei lavoratori dell’azienda. All’interno c’erano denaro e cellulare per un valore complessivo di 500 euro. Dalla perquisizione della sua auto sono emersi attrezzi atti allo scasso. Una volta arrivato in caserma il giovane romeno di 20 anni ha tentato di fuggire ma è stato bloccato dai militari. Il ragazzo è stato arrestato per furto aggravato, porto abusivo di oggetti atti allo scasso e resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina, venerdì 12 maggio, è previsto il processo per direttissima.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà