Bloccano la strada e assaltano il bancomat con l’esplosivo, ma i banditi scappano a mani vuote

20 Maggio 2017

Assalto con l’esplosivo nella notte tra venerdì 19 e sabato 20 maggio in una banca di via Pietro Cella. Verso le 3.30  i ladri hanno fatto saltare il bancomat della Unicredit e sono fuggiti prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, a quanto pare non riuscendo a portare con sé parte del denaro. Richiamate dall’allarme, mentre si dirigevano sul luogo del colpo, le guardie giurate hanno incrociato in via I Maggio due auto che sfrecciavano a forte velocità.

Ingenti i danni alla struttura causati dall’esplosione, che ha investito anche alcune auto parcheggiate sulla strada.

Sul posto sono intervenute le volanti della polizia, la polizia stradale, le guardie giurate Ivri e i vigili del fuoco.

La polizia sta ricostruendo l’accaduto: pare che la banda, molto ben organizzata, avesse bloccato via Pietro Cella con tre auto messe di traverso sulla carreggiata, alcuni malviventi sono scesi con indosso il passamontagna e hanno posizionato due cariche esplosive. Solo una però ha funzionato, non riuscendo così ha sventrare completamente il bancomat e costringendo i banditi a fuggire a mani vuote.
Sul posto anche gli artificieri per disinnescare la seconda carica esplosiva.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà