Maltrattamenti nei confronti dei bambini del Nido, scarcerate le due educatrici: obbligo di firma

Il giudice ha convalidato gli arresti.

29 Maggio 2017

Questa mattina, lunedì 29 maggio, il giudice per le indagini preliminari Giuseppe Bersani ha convalidato gli arresti delle due educatrici del nido Farnesiana, ma ha disposto la misura dell’obbligo di firma per entrambe. Alle due donne, di 30 e 53 anni, i carabinieri contestano presunti maltrattamenti nei confronti dei bambini di una sezione del nido. Schiaffi e strattoni ripresi dalle telecamere nascoste dagli stessi militari. “Confidavamo – afferma l’avvocato Luigi Alibrandi che difende la 53enne insieme al collega Vittorio Antonini– in una misura non gravosa in virtù delle sfumate esigenze cautelari e probabilmente la decisione del giudice ha questa motivazione”. Entrambe le educatrici sono state detenute al carcere delle Novate dal momento dell’arresto, avvenuto lo scorso giovedì, a oggi. Ora per loro è stato disposto l’obbligo di firma.

“Quattro giorni di detenzione hanno provato molto la nostra assistita, che all’interrogatorio di garanzia si è avvalsa della facoltà di non rispondere. Spiegherà la sua posizione in futuro, a mente più serena”. ha affermato al riguardo Alibrandi.

L’avvocato Monica Magnelli difende invece la 30enne: “Anche lei oggi si è avvalsa della facoltà di non rispondere, perché riteniamo necessario acquisire tutti gli atti delle indagini”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà