Capotreno accoltellato, caccia all’uomo. Procura di Lodi: “E’ pericoloso”

20 Luglio 2017


Continuano a ritmo serrato le indagini per individuare lo straniero che nella mattinata di ieri, mercoledì 19 luglio, ha accoltellato un capotreno a bordo del convoglio regionale Piacenza-Milano. All’altezza di Santo Stefano Lodigiano, alla richiesta di esibire il biglietto, l’extracomunitario ha estratto un coltello ferendo alla mano il capotreno prima di fuggire.
Nella mattinata di oggi si è diffusa la notizia dell’arresto dell’aggressore, ma è arrivata la smentita da parte del procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro, il quale ha aggiunto: “Stiamo lavorando giorno e notte per cercare di arrivare al più presto a fermare quest’uomo che riteniamo particolarmente pericoloso“.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà