Breno di Borgonovo

Pulito il muro della vergogna: cancellate le scritte razziste

25 agosto 2017

Il “muro della vergogna” a Breno di Borgonovo è stato pulito. Le scritte a sfondo razziste comparse nei giorni scorsi contro l’arrivo di 15 minori non accompagnati richiedenti asilo sono state cancellate. L’ex scuola elementare dove oggi sono ospitati i giovanissimi è tornata come nuova. Inizialmente dovevano essere proprio i ragazzi a togliere le offese subite ma, per motivi di tempo e di sicurezza, il compito è stato affidato a uno dei custodi della struttura, gestita dalla cooperativa Ippogrifo. Intanto le indagini per risalire agli autori del gesto proseguono a ritmo serrato e i carabinieri starebbero già seguendo una pista. Si cercherà di fare luce anche sulla vicenda dei balloni di fieno con cui erano stati ostruiti gli ingressi dell’edificio per impedire l’accesso ai profughi. In questo caso però non verranno adottati particolari provvedimenti.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE