Piano industriale

Malo, no dal ministero alla cassa integrazione straordinaria

2 settembre 2017

Niente cassa integrazione straordinaria, almeno fino a quando non ci sarà un piano di rilancio serio. Dal Ministero del Lavoro è arrivato un alt alla richiesta della proprietà di Malo di avviare la cassa integrazione per i suoi dipendenti, tra cui 38 dello stabilimento di Borgonovo. Se ne riparlerà l’11 settembre, quando presso il Ministero ci sarà un secondo incontro durante il quale la proprietà di Malo si è impegnata a presentare un piano industriale di rilancio

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE