“Hanno aggredito una prostituta”: auto inseguita da carabinieri e polizia, ferito un agente. Due romeni si costituiscono

22 Gennaio 2018

Nella serata di ieri, domenica 21 gennaio, un cittadino di passaggio a Le Mose ha contattato il 112 per segnalare l’aggressione da parte di due uomini ai danni di una prostituta. I poliziotti al loro arrivo hanno notato una Bmw che si allontanava. Ne è nato un inseguimento che ha coinvolto anche diverse auto dei carabinieri ed è terminato nel comune di Arena Po nel Pavese. A quel punto un poliziotto ha cercato di aprire la portiera dell’auto dei fuggiaschi ma il conducente ha accelerato e il sovrintendente è rimasto ferito con una prognosi di sette giorni. L’auto è stata abbandonata poco distante e i due uomini sono fuggiti a piedi nei campi. Questa mattina, due ventenni romeni incensurati residenti nel Pavese, si sono costituiti alla polizia di Piacenza ammettendo di aver avuto una lite con una prostituta. I due uomini sono stati denunciati per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, fuga dopo incidente per aver provocato un sinistro stradale a Piacenza fortunatamente senza conseguenze per la donna e il bambino coinvolti.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà