Carabinieri

Si pente dopo il furto e fa arrestare il complice: marocchino in manette

23 marzo 2018

Aveva sottratto, con la complicità di un amico connazionale, un cellulare dalla tasca di un avventore di un’agenzia di scommesse cittadina ma l’amico, dopo una discussione con l’autore del furto, ha qualche ora dopo riportato indietro il telefono, fornendo ai carabinieri il nome del ladro.

Gli uomini dell’arma hanno quindi proceduto ad arrestare l’autore del furto, un 24enne marocchino, che si trovava nella sua casa di Reggio Emilia. Su di lui pendeva una condanna di due anni e 11 mesi di reclusione per furti e rapine. Ora si trova ora in carcere a Reggio Emilia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE