Via Emilia Pavese

Tre etti di droga addosso e altra droga in casa: ristoratore arrestato

13 febbraio 2019

Un ristoratore quarantenne è finito ai domiciliari dopo essere stato trovato dai carabinieri di Rivergaro con tre etti di hashish e alcuni grammi di cocaina nel giubbotto. E’ accaduto l’altra sera in via Emilia Pavese, in città. I militari hanno notato l’uomo in automobile, dal momento che era già conosciuto hanno deciso di seguirlo e quando si è fermato ed è sceso lo hanno fermato e controllato. Addosso aveva due panetti di hashish del peso complessivo di cento grammi ciascuno, oltre a dieci ovuli di hashish del peso di dieci grammi ciascuno. Il fermato aveva anche altri quattro grammi circa di cocaina. I carabinieri hanno così deciso di controllare la sua abitazione dove è stato trovato un ulteriore grammo di stupefacente. L’uomo è stato così condotto in caserma e arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.
Ieri pomeriggio è comparso in tribunale a Piacenza davanti al giudice Gianandrea Bussi, che accogliendo l’istanza del difensore ha rinviato l’udienza al prossimo 11 marzo.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE