Il capomissione “Open Arms” Riccardo Gatti: “Sbarchi diminuiti, morti in mare no”

01 Marzo 2019

20190301-234515.jpg

“Gli sbarchi sono diminuiti ma le partenze dalle coste libiche no. Purtroppo i migranti continuano a morire nel Mediterraneo, ma non c’è più nessuno che lo racconta”. Lo ha detto Riccardo Gatti, il comandante italiano della nave “Open Arms” e capomissione dell’omonima Ong spagnola che insieme al suo equipaggio ha salvato, dal 2015, oltre 4mila naufraghi nel Mediterraneo. Gatti ha partecipato a un evento alla Camera del lavoro organizzato dalla Cgil e da Articolo 21.

20190301-234950.jpg

20190301-234955.jpg

20190301-235003.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà