Via Pennazzi, arrivano le rastrelliere della discordia. Trenta posti

01 Marzo 2019

È scontro aperto sulle nuove rastrelliere per le biciclette in via Pennazzi, nel quartiere Bivio a Piacenza. Da pochi giorni, infatti, il Comune ha realizzato circa trenta posti per le bici sul lato sinistro della carreggiata. I negozianti della zona, però, non hanno digerito questa novità, perché – a detta loro – limita gli spazi di sosta per la propria clientela: “Sono stati eliminati venti metri di parcheggio per posizionare delle rastrelliere sulla strada in modo abbastanza strano”, ha scritto sui social network Daniele Boselli, titolare di un’officina meccanica. Canta vittoria, invece, il comitato di quartiere capitanato da Elisabetta Morsia: “Finalmente, è stata trovata una soluzione all’accatastamento disordinato di biciclette sul marciapiede. Prima, con i mezzi gettati qua e là, si complicava persino il passaggio di anziani e mamme col passeggino”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà