Dal dopoguerra

“Casa del fanciullo”, la storica realtà per i minori al traguardo dei 70 anni

11 aprile 2019

Settant’anni di vita rappresentano un traguardo importante per fare il punto sui risultati raggiunti. In questo caso, in ambito educativo: si parla infatti della “Casa del fanciullo”, storica cooperativa sociale impegnata dal dopoguerra sul territorio piacentino per accompagnare i minori nella loro crescita.

Il percorso della “Casa del fanciullo” è stato approfondito in un convegno all’università Cattolica di Piacenza a cui hanno preso parte la presidente della struttura Barbara Vaciago, i docenti Pierpaolo Triani e Anna Debè, gli educatori Angelo Calza, Matteo Marchetti e Valeria Rossi.

“I nostri servizi si sono evoluti nel tempo – ha informato Vaciago -. Oggi gestiamo una scuola elementare paritaria con 80 alunni, un centro socio-educativo con 40 minori, una comunità per minori e una casa vacanza nel Lecchese”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE