Pregiudicati

Lotta allo spaccio: due arresti dei carabinieri, in via Torricella e a Castello

11 giugno 2019

Terzo arresto di spacciatori, tutti stranieri, effettuato dai carabinieri della stazione Levante di Piacenza dall’inizio del mese di giugno. A finire in manette un 22enne nato in Gambia, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato per reati specifici. E’ stato o in flagranza di reato mentre vendeva droga a un giovane piacentino tossicodipendente

L’arresto è avvenuto nel pomeriggio di lunedì 10 giugno nella zona dei giardini Margherita, dopo appostamenti dei militari dell’Arma, anche con l’ausilio di personale in abiti civili. Il giovane è stato fermato all’incrocio tra viale Abbadia e via Torricella in sella alla bicicletta mentre cercava di allontanarsi dopo aver ceduto lo stupefacente ad un giovane piacentino. Dai controlli è emerso che il 22enne era già stato arrestato, con un alias, nell’ottobre del 2017 sempre per spaccio di sostanze stupefacenti.

Un altro arresto, sempre per detenzione ai fini di spaccio, è stato compiuto dal carabinieri della stazione di Castel San Giovanni ai danni di un 25enne genovese, residente nel capoluogo della Val Tidone. Il giovane, già pregiudicato per reati specifici e conosciuto da tempo, è stato fermato nei giardini di via f.lli Bandiera. In uno zaino aveva dieci involucri di cellophane che complessivamente contenevano 156 grammi di marijuana. Lo stupefacente è stato sequestrato, il 25enne arrestato, e portato presso il suo domicilio.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE