Gestione risorse idriche

A fine estate via ai lavori per la traversa di Mirafiori a Rivergaro

25 giugno 2019

L’acqua è un bene sempre più prezioso e può determinare lo sviluppo di un territorio e della sua economia. Per questo occorre salvaguardarla e gestirla bene. Piacenza svetta per la capacità di programmazione e cantierabilità dei progetti in regione e in tutto il Nord e, a fine estate, dovrebbe partire il cantiere per la traversa di Mirafiori, a Rivergaro, grazie allo stanziamento di 51 milioni di euro per interventi sui fiumi Arda, Tidone, Trebbia e Nure. Infine, per il rilascio di acqua dalla diga del Brugneto è iniziato un “dialogo costruttivo” con la regione Liguria.

Si è svolto ieri, 24 giugno, in prefettura, l’incontro sulla gestione delle risorse idriche, organizzato dai parlamentari della Lega, Elena Murelli e Pietro Pisani, al quale hanno partecipato Francesco Vincenzi (presidente nazionale dell’Associazione delle bonifiche, Anbi) e Gianpaolo Vallardi, presidente della Commissione agricoltura del Senato. Al tavolo, oltre al Consorzio di bonifica, Comune, Provincia, associazioni agricole, commercianti, artigiani.

Vincenzi ha affermato che “Per la traversa di Mirafiori sul Trebbia, il finanziamento di 8 milioni si è concretizzato nel gennaio 2019 ed entro la fine dell’estate il progetto sarà cantierato. In 9 mesi potrebbero finire i lavori e l’opera sarà solo da inaugurare”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE