Dislocamento contrastato

Lavori per teleriscaldamento, il mercato si sposta e gli ambulanti si lamentano

6 luglio 2019

“I continui traslochi dei banchi disorientano i clienti e riducono gli affari”. È questa la lamentela più comune fra gli ambulanti in vista dello spostamento degli stand che toccherà in un primo momento – a partire da stamattina, 6 luglio – la zona di via Pace e, da mercoledì 24 luglio, l’intero mercato bisettimanale di piazza Duomo e piazza Cavalli.

“Verrò spostata per due giorni nei chiostri del Duomo e per altri due giorni in via Cavour. Poi traslocherò sul pubblico passeggio, insieme a tutti gli altri colleghi – si lamenta Tiziana Chiaramonte -. Peccato che sul Facsal, dall’incrocio con via Alberici in poi, non ci siano bar e servizi per andare in bagno e che occorra lasciare il banco sguarnito per una ventina di minuti”. Un altro ambulante di piazza Duomo, Adriano Anselmi, aggiunge: “Il problema relativo al dislocamento del mercato esiste, è inutile negarlo.

Il trasferimento del mercato del centro storico è dovuto al cantiere di raccordo sulla linea del teleriscaldamento tra via Pace e via Romagnosi, che ha reso necessario, sino al 30 agosto alcune modifiche alla viabilità ordinaria. Nella prima fase dell’intervento, da sabato 6 luglio a sabato 20 luglio compresi, lo spostamento riguarderà solo gli stand abitualmente situati in via Pace, che saranno ricollocati in via Cavour e nei posteggi liberi di piazza Cavalli, chiostri del Duomo e via Sopramuro. In seguito, da mercoledì 24 luglio a sabato 31 agosto, il mercato bisettimanale di piazza Duomo e piazza Cavalli si svolgerà interamente sul Facsal.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE