In 12 chiedono il rito ordinario

Inchiesta assenteismo in Comune, udienza per 31 dipendenti

8 luglio 2019

Udienza di fronte al giudice per i 31 dipendenti del Comune di Piacenza finiti nell’inchiesta sull’assenteismo.

Le accuse per loro sono, a vario titolo, di peculato, truffa, falso e, in alcuni casi, corruzione. Dodici lavoratori hanno scelto la strada del dibattimento processuale, certi di poter dimostrare la propria estraneità a quanto viene loro contestato. Altri quattro hanno proposto il patteggiamento, cinque il rito abbreviato, otto la messa in prova e due un’ipotesi mista.
Il pronunciamento del giudice, che aveva ammesso il Comune di Piacenza parte civile, è atteso per settembre.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE