Massima capacità

Diga del Molato: dopo i lavori, quasi 9 milioni di metri cubi d’acqua

26 luglio 2019

La diga del Molato si avvia a tornare alla sua massima capacità di invaso, almeno secondo gli attuali standard di sicurezza. Al termine dei lavori in corso in questi giorni, il lago di Trebecco che alimenta la diga valtidonese potrà tornare a ricevere fino a 8 milioni e 600 mila metri cubi di acqua, al posto degli attuali 7 milioni e 600 mila di metri cubi. “Il ritorno alle origini” (anche se in realtà negli anni Venti quando venne progettata era stata pensata per 12 milioni di metri cubi di acqua) sarà reso possibile dopo alcuni lavori di difesa delle sponde del torrente Tidone ai piedi della diga. Stanno cioè per essere costruiti un canale in calcestruzzo (vasca di impatto getti) e una vasca chiamata di dissipazione i quali serviranno a diminuire l’impetuosità dell’acqua.

IL SERVIZIO COMPLETO SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE