A Borgonovo

Messaggi poetici e aforismi nelle cassette della posta: scoppia il caso su una iniziativa di ignoti

8 agosto 2019

In molti hanno pensato ad uno scherzo, altri hanno riso etichettandola come un’iniziativa per certi versi romantica, altri ancora non hanno per nulla gradito pensando addirittura che potessero celarsi secondi fini non meglio precisati. A Borgonovo l’idea di alcuni ignoti di imbucare frasi tratte da libri e autori famosi nelle cassette delle lettere ha scatenato un acceso dibattito sui social.

“Ve la faccio passare io la vena poetica” ha ad esempio commentato una donna sul gruppo Facebook “Sei di Borgonovo se anche tu…”, ma ad essere sinceri sono numerosi i cittadini che hanno apprezzato. “Spero di trovarlo anch’io al ritorno a casa…sono curiosissima – ha scritto una ragazza. – La trovo una bella idea, che offre spunti di riflessione e invoglia a leggere libri di autori che magari non si conoscono”.

“Chi perde tempo potrebbe firmarsi” ha quindi commentato un’altra donna riferendosi all’ignoto autore del gesto: Baricco, Ray, Bradbury, la firma, a dire il vero, c’è eccome, anche se è quella di grandi scrittori, italiani e stranieri, di tutte le epoche.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE