Indagato per omicidio

I Ris a Campogrande: si cercano tracce di Elisa nella casa di Massimo

2 settembre 2019

E’ partito nella mattinata di lunedì 2 settembre il sopralluogo degli specialisti del Ris nella abitazione e nelle pertinenze di Massimo SebastianiCampogrande di Carpaneto, a caccia di tracce di Elisa Pomarelli. I due sono scomparsi da domenica 25 agosto.
Un sopralluogo conseguente alla svolta nelle indagini data dalla procura, con l’intenzione di non indagare più per sequestro di persona, ma per omicidio volontario e occultamento di cadavere.

L’attenzione degli investigatori si concentra anche sul pollaio e su eventuali residui di combustione. Gli inquirenti effettuano un sopralluogo di “accertamenti tecnici non ripetibili”, cioè esami che possono alterare lo stato delle cose. Per questo motivo è necessaria la presenza di un difensore. Nominato l’avvocato Mauro Pontini del foro di Piacenza, che ha provveduto a dare un incarico come consulente di parte alla psicologa forense Roberta Bruzzone.
Sul posto anche i legali nominati dalla famiglia della giovane, gli avvocati Paolo Lentini e Alida Liardo.

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val D'Arda

NOTIZIE CORRELATE