Arrestato

Spaccio in via Calciati, nigeriano patteggia due mesi e 20 giorni

3 settembre 2019

Giovane nigeriano spacciava nei giardini di via Calciati. E’ stato arrestato dai carabinieri della stazione Levante. Ieri pomeriggio ha patteggiato due mesi e venti giorni di pena ed è stato rimesso in libertà. L’arresto è avvenuto lunedì pomeriggio. I carabinieri della Levante stavano monitorando via Calciati, nuovo centro di spaccio cittadino, quando hanno notato un giovane che cedeva una bustina ad un ragazzo, in cambio di una banconota. Il ragazzo quando i carabinieri si sono presentati è riuscito a fuggire di corsa. Il venditore è stato invece fermato e identificato per un nigeriano di 28 anni. Indosso aveva 25 grammi di marijuana suddivisa in cinque involucri e 80 euro, somma ritenuta provento di spaccio. Si è difeso dicendo che ma marijuana era la sua, per uso personale ma non è stato creduto. Il giovane è stato arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Ieri è comparso davanti al giudice e ha patteggiato due mesi e 20 giorni e 520 euro di multa. Si tratta dell’ennesimo arresto per spaccio in questi giardini nelle ultime settimane.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE