Chieste misure estreme

Tir bloccati sul ponte di Pievetta, il sindaco: “Sequestro dei camion”

18 settembre 2019

“Non esiste che chi mette a repentaglio la sicurezza del ponte e degli altri automobilisti se la cavi con pochi euro di multa”. Il sindaco di Castel San Giovanni Lucia Fontana, dopo che l’ennesimo camion incastrato sul ponte di Pievetta lunedì scorso ha mandato in tilt la circolazione facendo infuriare centinaia di automobilisti e con il rischio di sentirsi tirare nuovamente per la giacca pur essendo la competenza della Provincia di Pavia, si dice intenzionata a misure estreme.

“Dato che il fatto dell’altro giorno si è verificato sulla sponda emiliana del ponte – dice Fontana – è intenzione di quest’amministrazione presentare un esposto denuncia per il reato di minaccia alla sicurezza della circolazione stradale. Chiederemo all’autorità giudiziaria – aggiunge il sindaco – se ci sono le condizioni, in casi come quello di lunedì, per disporre il sequestro del mezzo come strumento di reato. È chiaro – aggiunge – che sarà la magistratura a valutare, ma dal canto nostro pensiamo che una misura del genere possa costituire un deterrente per chi decide di contravvenire impunemente ai limiti di portata del ponte.

Fontana annuncia inoltre di voler invitare durante la prima seduta utile del consiglio comunale il presidente della Provincia di Pavia Vittorio Poma. “Ci aggiornerà sullo stato delle cose”.

TUTTI I DETTAGLI SU LIBERTA’

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Val Tidone

NOTIZIE CORRELATE